In allegato la lettera del Card. Angelo De Donatis.

Lettera Messa Digiuno 11 marzo