È come prendere un treno in corsa!

C’hai mai provato????

Arrivo dalla stupenda Sardegna. Olbia.

Realtà salesiana nuovissima.

Ritmi umani. Panorami mozzafiato. Silenzio invidiabile…

Ora sono sulla Tuscolana.

Basilica di Maria Ausiliatrice.

Qui tutto è grande: Basilica, strade, piazze, cortili dell’Oratorio. 35.000 abitanti in Parrocchia…

Una marea di gruppi, di persone, di attività, di nomi da imparare, di impegni da seguire…

Calma.

“Prendete il mio giogo… imparate da me che sono mite ed umile di cuore… dice Gesù”.

Sì! Meglio dare spazio alla mitezza e all’umiltà, nella certezza che questa è “opera di Dio”, vigna sua… noi ci diamo da fare per edificare il Suo Regno, non il nostro…

Ricordiamocelo… ricordatemelo cari fratelli parrocchiani.

Intanto vi ringrazio per l’affettuosa e ampia accoglienza: posso dire di sentirmi già a casa, sostenuto da tanti incoraggiamenti, da tanto simpatico volontariato, da una vasta e intelligente presenza carica di “salesianità”.

Che bello.

Cercherò di fare del mio meglio.

Io prego per voi. Voi per me. Ci conto!

 

Don Valerio Baresi, nuovo Parroco.